numeri

Molto spesso ci troviamo davanti all’esigenza di scrivere numeri in inglese quando dobbiamo mandare una mail, scrivere un report o comprendere orari e date. Ma effettivamente quanti di voi sanno realmente scrivere i numeri in inglese? Per molti potrebbe sembrare una domanda banale, ma in realtà ci sono comunque diverse persone che hanno difficoltà nello scrivere i numeri in inglese.

In primis, occorre precisare che come in italiano, anche i numeri in inglese possono dividersi in cardinali e ordinali. Quando parliamo di numeri cardinali facciamo riferimento a quantità specifiche (uno, due, tre ecc..), mentre con i numeri ordinali facciamo riferimento ad un ordine di successione (primo, secondo, terzo, quarto, quinto, ecc).

Ma effettivamente che differenza c’è nello scrivere i numeri in inglese cardinali e ordinali?

Numeri cardinali: come si scrivono in inglese?

Come sopra accennato, i numeri cardinali ci permettono di contare! Si usano nella maggior parte dei casi per indicare una quantità. Ma come si scrivono i numeri in inglese cardinali?

Sono numeri cardiali: “zero- zero”, “uno- one”, “due-two”, “tre-three”, “quattro-four”, “cinque-five”, “sei- six”, “sette-seven”, “otto- eight”, “nove-nine”, “dieci-ten”, “undici- eleven”, “dodici- twelve”.

E gli altri numeri in inglese?

Del tipo, i numeri in inglese da 13 a 19 si formano semplicemente aggiungendo la desinenza -teen. Vi cito degli esempi: “tredici – thirteen”, “quattordici- fourteen”, “quindici – fifteen”, “sedici- sixteen”, “diciassette-seventeen”, “diciotto- eighteen”, “diciannove-nineteen”.

Invece, i numeri in inglese cardinali che terminano per zero, prendono la desinenza -ty. Ad esempio: “venti- twenty”, “trenta- thirty”, “quaranta- forty”.

Mentre tutti i numeri che vanno da una decina all’altra dopo il venti, si formano semplicemente aggiungendo un trattino dopo il numero che indica le decine, e far seguire il numero che indica l’unità. Vi cito degli esempi: “ventuno – twenty–one”, “ventidue – twenty–two”, “quarantuno – forty–one”. Il numero cento, invece, è sempre preceduto dall’articolo determinativo a, infatti si scrive: “cento – a hundred”. I numeri dopo il cento sono, invece, preceduti da “one” e successivamente seguito da “and” e poi il numero che ci serve per indicare; ad esempio: “centodue- one hundred and two”.

Numeri ordinali: come si scrivono in inglese?

I numeri in inglese ordinali sono, invece, quelli che effettivamente usiamo per ordinare, per esempio: “primo – first”, “secondo – second”, “terzo – third” e via discorrendo.

I numeri in inglese ordinali, si formano semplicemente aggiungendo la desinenza -th al numero cardinale che lo corrisponde.

Per farvi capire meglio: “quarto – fourth”, “quinto – fifth”, “sesto – sixth”, “settimo–seventh”.

Mentre per i numeri che terminano con la cifra 0, cambia semplicemente la -y in -ie prima di aggiungere la desinenza -th. Per esempio: “ventesimo – twentieth”, “trentesimo – thirtieth”, “cinquantesimo – fiftieth”, “settantesimo – seventieth”. Mentre i numeri cento e mille, si scrivono: “cento – hundredth” e per il numero “mille – thousandth”.

Inoltre, ricordati che i numeri in inglese ordinali vengono spesso usati per le date, a differenza dell’italiano dove li utilizziamo solo per il primo giorno del mese (es: primo maggio!).

Ricorda bene!

Per i numeri in inglese, si usa la virgola per separare le cifre dalle migliaia, mentre si usa il punto per i numeri decimali.

Sapere i numeri in inglese è fondamentale, perché permette di esprimerti su vari aspetti, come l’età, i prezzi, i numeri di telefono o le quantità. All’inizio potrà sembrarti tutto cosi complesso, ma una volta capito il meccanismo sarà molto semplice imparare i numeri in inglese e soprattutto ricordarli!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST